.fixed a { color:#ffffff !important;}

La facciata ventilata è una soluzione costruttiva che permette di proteggere l’edificio dagli agenti atmosferici e di aumentarne notevolmente l’isolamento termo-acustico. E’ composta da una struttura in alluminio, fissata al muro dell’edificio mediante staffe ed ancoraggi, a cui è appeso il tamponamento. Di fatto, quindi, la facciata si compone di tre parti:

  • strato coibente posato in aderenza al muro di tamponamento
  • camera d’aria per assicurare una ventilazione naturale
  • paramento di finitura esterno.

Alla base dell’intercapedine viene collocata una griglia allo scopo di permettere il passaggio d’aria ed al contempo di evitare intrusioni accidentali. Nella sommità viene posta una scossalina per consentire la fuoriuscita dell’aria ed evitare al contempo l’infiltrazione di acqua piovana. Il ricambio di aria all’interno dell’intercapedine favorisce l’evacuazione del vapore acqueo proveniente dall’interno dell’edificio, impedendo la formazione di condensa superficiale ed evitando danni provocati dall’umidità persistente. La facciata ventilata, grazie alla presenza dell’ isolante, abbinato alla camera di ventilazione, garantisce un notevole risparmio energetico. Si ottiene così una notevole diminuzione dei costi di riscaldamento / raffrescamento, con conseguente riduzione delle emissioni in atmosfera.

I materiali

Pavarin F.lli impiega da sempre i migliori materiali per il rivestimento delle proprie facciate ventilate. Gres porcellanato, vetro smaltato, alluminio composito e doghe estruse in alluminio sono solo alcune delle possibilità che vi possiamo offrire.